11 settembre 2017: Conferenza del Professor Bill Mak a Genova

Di |Mostre, convegni e conferenze|

4 settembre 2017

Avrà luogo lunedi 11 settembre alle ore 10, presso la Facoltà di Glottologia dell’Università di Genova, una conferenza di Bill Mak, professore associato all’Università di Kyoto, dal titolo:

The astral science of the Yavana-s: Transmission of Hellenistic astrology and
astronomy in India and other parts of Asia
mmm

Questo l’argomento della conferenza, che verrà tenuta in lingua inglese :

La scienza dei pianeti trasse il proprio sviluppo alcuni secoli prima della nostra era comune a Babilonia e più tardi, in Grecia, nel Vicino Oriente e nell’Egitto Ellenistico, dall’interesse dell’osservatore per il loro insolito movimento e della convinzione che il movimento planetario sia collegato agli eventi sulla terra (astrologia cattolica e omens) e al destino degli individui (genetliaca). Quando questo corpo altamente idiosincratico di conoscenze straniere entrò in India e in Cina, interagì con le scienze indigene e i sistemi di credenza, con conseguenti forme ibride non attestate altrove. Alcuni di questi nuovi sviluppi sono gli pseudo-pianeti in India e la numerologia in Cina, che continuarono ad influenzare le loro culture ospitanti nei secoli successivi; la scienza astronomica dei pianeti d’altra parte non ebbe mai presa sull’Oriente. Questo documento esamina come la scienza astrale greco-babilonese è stata trasmessa in India e in altre parti dell’Asia durante il primo millennio, cosa accadde alla conoscenza straniera e come essa fu infine trasmessa nel Sud-Est asiatico e Giappone, dove è conservata oggi.

Bill M. Mak ha completato la sua formazione linguistica presso la McGill University (B.A. Hons.) specializzandosi in sanscrito e asiatico e ha conseguito il suo dottorato di ricerca in letteratura indiana e filologia buddista presso l’Università di Pechino. Mak ha ricoperto un certo numero di posti di ricerca e insegnamento presso l’Università di Amburgo, l’Università di Hong Kong e l’Università di Kyoto Sangyo, prima della sua attuale nomina come professore associato all’Università di Kyoto. Tra gli interessi accademici di Mak ci sono la Letteratura buddista sanscrita, la relazione storica sino-indiana e la scienza indiana astrale (jyotiṣa). Dal 2012, Mak è stato invitato a presentare oltre 40 documenti e conferenze su temi legati alla cultura Sino-indiana e buddista e all’astronomia indiana, in India, Cina, Taiwan, Canada, Belgio, Francia, Germania, Italia, Giappone, U.K e gli Stati Uniti.

locandina-bill-mak

La locandina dell’evento
nnn

Vi invitiamo a partecipare numerosi, certi dell’interesse dell’argomento e della validità del relatore!