­

Riguardo Lucia Bellizia

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Fino ad ora Lucia Bellizia ha creato 309 articoli del blog.

La tecnica dello Zodiacal releasing illustrata da Tania Daniels

27 ottobre 2019

Diamo pubblicazione nella Sezione Articoli – Tecniche della relazione che Tania Daniels presentò al XII Convegno della nostra Associazione, che si è tenuto a Genova il 5 ottobre del corrente anno. Lo Zodiacal releasing è un metodo di indagine attribuito all’astrologo antiocheno Vettio Valente, il cui floruit va collocato nel II secolo e che fu autore dei nove libri delle Ἀνθολογίαι: si tratta di una tecnica di temporizzazione, che divide la vita in capitoli e paragrafi e aiuta ad identificare i momenti di cambiamento: prende le mosse dalle sorti Tyche (salute, incidenti, il corpo), Daimon (carriera, azioni) ed Eros (relazioni, matrimonio, amore), che vengono poste come ascendente.

vvv

tania-daniels

Tania Daniels presenta il proprio intervento in occasione del XII Convegno di Apotélesma

vvv

Vi auguriamo dunque buona lettura, certi che questa relazione non vi deluderà!

Lo Zodiacal releasing nel tema di Artemisia Gentileschi

Clicca qui e continua a leggere!

Luciano di Samosata: Elogio dell’Astrologia

23 settembre 2019

Qualche tempo fa, preparando la relazione per gli Atti del Convegno intitolato  La più utopica delle utopie: il Paese di cuccagna, Convegno che si tenne ad Andora il 20 e 21 ottobre del 2018 e nel quale avevo parlato della Storia vera di Luciano di Samosata, ho avuto occasione di rileggere la traduzione, che delle opere di questo autore pubblicò tra il 1861 e il 1862 Luigi Settembrini. Un’utile e proficua rilettura, che mi ha riservato una piccola sorpresa: un saggio dal titolo “Περὶ τῆς Ἀστρολογἰας” e cioè “Sull’astrologia”.
Qualche breve nota su Luciano, autore più che conosciuto:
xxx

luciano-di-samosata

Luciano di Samosata
Incisione di William Faithhorne
tratta da J. Dryden, The Works of Lucian, v. I,
London, Sam Briscoe, 1711

 

Nacque intorno al 120 a Samosata, capitale della Commagene di Siria. Dopo un vano tentativo di dedicarsi alla statuaria si diede allo studio della grammatica e della retorica, apprese perfettamente la lingua greca ed esercitò fino al 155 la professione di oratore itinerante, dall’Asia Minore all’estrema Gallia. Fu poi avvocato in Antiochia di Siria dal 155 al 158 e in seguito ambasciatore a Roma. In questo torno di tempo il suo spirito irrequieto lo portò ad abbandonare la retorica e ad avvicinarsi alla filosofia, senza tuttavia appoggiare mai nessuna corrente in particolare, pur provando maggiori simpatie per l’epicureismo e la scuola cinica (e al contrario una costante insofferenza per lo stoicismo). Tornò ad Antiochia dal 160 al 162, fu poi in Egitto dal 173 a 176 in veste di archistator praefecti Aegypti (una sorta di cancelliere) e dopo questo incarico, si stabilì ad Atene, dove morì dopo il 180. Imponente il corpus che ci è pervenuto sotto il suo nome: 80 opere – una decina delle quali spurie o gravemente sospette – che spaziano su generi ed argomenti assai diversi, ma sono caratterizzate tutte da una critica costante delle scuole ufficiali e delle opinioni comuni.

Quanto allo scritto sull’Astrologia, che riproduciamo in fotocopia, esso non andrebbe attribuita a Luciano secondo Settembrini, che fu professore di letteratura italiana nel 1860 presso l’Università di Bologna, presso quella di Napoli dal 1861 in avanti e che dell’Ateneo napoletano divenne poi anche Rettore. Si tratterebbe di opera spuria, in quanto scritta in dialetto ionico, al contrario delle rimanenti, che lo sono in puro dialetto attico; in essa inoltre troviamo un elogio dell’astrologia, che viene ritenuta a torto scienza bugiarda e inutile. Questo sembrò strano a Settembrini, in quanto Luciano era per sua stessa natura contrario ad ogni forma di fede o credo. Andrebbe quindi attribuita ad uno Pseudo-Luciano. Come che sia, siamo di fronte a una breve piacevole lettura, che mostra come l’ars avesse seguaci ed estimatori tra l’antichità di lingua greca.
xxx 

Luciano di Samosata: Elogio dell’Astrologia

Clicca qui e continua a leggere

First European Conference on Astrology, 9-11.11.2019, Varna, Bulgaria

8 settembre 2019

Avrà luogo a Varna dal 9 all’11 novembre p.v. la First European Conference on Astrology, organizzata da Brigitte Strobele e Wolfgang Tomsits (Österreiche Astrologische Gesellschaft) in collaborazione con Filip Filipov e Rumen Kolev (Bŭlgarska astrologichna asotsiatsiya). Questo il programma dei lavori, ai quali è stata cortesemente invitata a partecipare, in rappresentanza dell’Italia, il Presidente della nostra Associazione, Lucia Bellizia. Il tema del Convegno, che recita “Dall’astrologia antica alla moderna”, le è parso occasione adatta per parlare della vita e delle opere – in particolare le astrologiche – del divino Tolemeo, senza il quale nessun discorso serio sulla storia dell’astrologia potrebbe mai principiare. Al ritorno da questa singolare esperienza vi racconteremo ogni cosa!
vvv

first-european-conference

From the ancient astrology to the advanced modern astrology

zzz

First European Conference on Astrology, 9-11.11.2019, Varna, Bulgaria

Clicca qui e continua a leggere!

Programma del XII Convegno della nostra Associazione

Clicca qui e continua a leggere!

Di ritorno dal XIX Convegno Torinese

10 giugno 2019

Si è svolto a Torino, nelle giornate dell’8 e 9 giugno, il XIX Convegno Astrologico Torinese, organizzato dall’ottima Grazia Mirti e dal suo staff: l’evento, di cui avevamo dato annuncio e il cui programma era leggibile anche sul nostro sito, aveva quale argomento I transiti. Ancora una volta un evento perfettamente riuscito: pubblico numeroso e partecipe, relatori all’altezza delle attese, relazioni varie e tutte di grande interesse. Il nostro Presidente, Lucia Bellizia ha portato un proprio contributo con un saggio dal titolo con un saggio dal titolo Sic transit gloria mundi, che aveva come argomento il crollo a Genova, il 14 agosto 2018, del Viadotto Polcevera, principale arteria di collegamento tra la zona centro-levante e quella ovest della città e tramite tra il Nord Italia e il Sud della Francia. Salutato al momento della costruzione con grande entusiasmo, ma nato sotto cattivi auspici, se mai essi furono tratti, il ponte ha ceduto improvvisamente ed inesorabilmente al fluire del tempo. La catastrofe, che ha avuto un grande riscontro mediatico, è stata causa della morte di 43 tra automobilisti in transito in quel momento e operai al lavoro nella sottostante isola ecologica dell’AMIU, nonchè del trasferimento forzoso in altra abitazione di 566 persone.

vvv

grazia-e-io-torino-2019

Grazia Mirti e Lucia Bellizia
vv

 insieme-torino-2019

Marco Gambassi, Meskalila, Lucia Bellizia e Antonino Anzaldi

vvv

Il sabato si è concluso con una piacevole cena in terrazza a casa Mirti, sotto il complice manto delle stelle; splendida occasione per conversare con amici di vecchia data e per acquisirne di nuovi. Decisamente uno dei Convegni Torinesi più interessanti cui abbiamo – come sempre con piacere – preso parte. Chi volesse acquistare gli Atti, quest’anno in una nuova accattivante veste grafica, può rivolgersi a astrologiacongraziamirti@gmail.com.

Sic transit gloria mundi

Clicca qui e continua a leggere!

Annuale assemblea dell’Associazione

13 maggio 2019

Una giornata intensa ieri per Apotélesma! All’annuale assemblea è stato abbinato quest’anno un seminario dal titolo “Come si interpreta un tema natale: focus sul metodo”. L’incontro è stato condotto dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 da Lucia Bellizia ed è stato strutturato in tre parti:

  • la prima (teorica), in cui è stato illustrato il metodo, che è consigliabile adottare per approcciare l’interpretazione di un tema natale secondo le antiche tecniche;
  • la seconda (pratica), in cui sono stati  presentati un certo numero di esempi;
  • la terza (laboratorio), in cui i partecipanti sono stati chiamati ad interpretare in prima persona una genitura.

Nell’intervallo uno spuntino tutti insieme in trattoria: ancora domande e tanta allegria!

zzz

seminario-maggio-2019

Un gruppo attento e motivato

vvv

Ringraziamo gli intervenuti, che hanno seguito il seminario con estrema attenzione e li attendiamo in nuove occasioni!